Go to English version
  Uruguay
Bandiera Uruguay
Planisfero Uruguay

Posizione:   America Meridionale
             International name:        Uruguay
             Local name:        Uruguay
Inno NazionaleInno Nazionale
  SUPERFICIE .................................... 176.220 kmq
  POPOLAZIONE .............................. 3.399.237 ab.
  DENSITA' ......................................... 19,3 ab/kmq
  CAPITALE ........................................ Montevideo
  LINGUE ............................................ Spagnolo
  RELIGIONE ...................................... Cattolici Romani 66%; Protestanti 2%; Ebrei 1%; altri 31%
  MONETA .......................................... Uruguayan peso (UYU)
  REDDITO ANNUO PRO-CAPITE ... 9421 $ (2004)
  INDICE SVILUPPO UMANO ........... 0,592 (45° posto)
  PUNTO PIU' BASSO ....................... Oceano Atlantico 0 m
  PUNTO PIU' ALTO .......................... Cerro Catedral 514 m
  COSTITUZIONE ............................... 1825
  FORMA ISTITUZIONALE ................ Repubblica
  DOMINIO WEB ................................ .uy
  COUNTRY CODE ............................. +598


Stato dell’America meridionale, confina a N e a NE con il Brasile, a S si affaccia sull’oceano Atlantico e a SO è bagnato dal grande estuario del Rio de la Plata; il corso del fiume Uruguay, infine, segna in tutta la sua lunghezza il confine occidentale con l’Argentina.
Il territorio uruguaiano costituisce una sorta di ponte di passaggio tra l’altopiano brasiliano e la pampa argentina. Dal punto di vista fisico il territorio si presenta come uno sterminato bassopiano, con un’altitudine media di 100 m; non esistono rilievi veri e propri ma una serie di modesti sistemi collinari che quasi mai raggiungono quote superiori ai 500 m. Questi allineamenti prendono il nome di cuchillas: i due sistemi principiali sono la Cuchilla Grande e la Cuchilla de Haedo, che delimitano la grande vallata del Rio Negro; complessivamente però queste ondulazioni interessano una porzione molto limitata del territorio e l’elemento prevalente rimane il bassopiano, che a NO digrada lentamente verso l’ampia valle del fiume Uruguay.
Le coste, che sul Rio de la Plata presentano in qualche punto delle falesie, sull’Atlantico sono generalmente basse, orlate da allineamenti di dune sabbiose e da numerose lagune interne, la più estesa delle quali, la laguna Menin, segna per lungo tratto il confine con il Brasile.
Il clima ha caratteristiche spiccatamente temperate anche per l’influenza che l’oceano esercita su gran parte del territorio; le temperature medie mensili oscillano tra i 10 °C di luglio, mese più freddo, e i 22 °C di febbraio, mese più caldo. Le precipitazioni sono discretamente abbondanti e variano da 900 a 1200 mm annui, aumentando dal mare verso l’interno. Data l’esposizione diretta a tutti i flussi d’aria provenienti dall’Atlantico il clima è caratterizzato da una notevole variabilità con repentini mutamenti del quadro meteorologico anche da un giorno all’altro; le piogge sono quindi ben distribuite in tutti i periodi dell’anno, con una punta massima nei mesi di marzo e aprile, corrispondenti all’autunno australe. Condizioni climatiche e conformazione fisica fanno del territorio uruguaiano l’ambiente ideale per la prateria, che si stende a perdita d’occhio in tutto il paese e copre oltre i 3/4 del suolo nazionale. La foresta è molto limitata e si sviluppa unicamente lungo il corso dei fiumi in fasce piuttosto ristrette. con associazioni tipiche delle zone temperate (ontani, salici, pioppi, eucaliptus, acacie).

Montevideo 05/05/2021 21:10 ( GMT-3 )


Mappa Uruguay
Courtesy from CIA World Factbook

www.geografiaonline.it