Go to English version
  Madagascar
Bandiera Madagascar
Planisfero Madagascar

Posizione:   Oceano Indiano
             International name:        Madagascar
             Local name:        Madagascar / Madagasikara
  SUPERFICIE .................................... 587.040 kmq
  POPOLAZIONE .............................. 17.501.871 ab.
  DENSITA' ......................................... 29,8 ab/kmq
  CAPITALE ........................................ Antananarivo
  LINGUE ............................................ Francese (ufficiale); Malagasy (ufficiale)
  RELIGIONE ...................................... Credenze indigene 52%; Cristiani 41%; Musulmani 7%
  MONETA .......................................... Madagascar ariary (MGA)
  REDDITO ANNUO PRO-CAPITE ... 857 $ (2004)
  INDICE SVILUPPO UMANO ........... 0,37 (140° posto)
  PUNTO PIU' BASSO ....................... Oceano Indiano 0 m
  PUNTO PIU' ALTO .......................... Maromokotro 2876 m
  COSTITUZIONE ............................... 1960
  FORMA ISTITUZIONALE ................ Repubblica
  DOMINIO WEB ................................ .mg
  COUNTRY CODE ............................. +261


Stato insulare africano, costituito dalla grande isola omonima (la quarta, per estensione, della Terra) e da alcune piccole isole costiere. Madagascar si trova nell'oceano Indiano sud-occidentale, all'altezza del Mozambico, da cui dista, nel punto più stretto del canale di Mozambico, 400 km circa.
L'asse fondamentale del rilievo è costituito dalle formazioni cristalline, geologicamente antiche, che attraversano l'isola nel senso della longitudine. La catena rocciosa, alquanto discontinua e segnata da aspre vallate e scarpate, risultato di un'avanzatissima erosione, si struttura come un vastissimo, irregolare altopiano collinoso, elevato mediamente tra i 1000 e i 1500 metri. La massima altitudine dell'isola (massiccio del Tsaratanama) si raggiunge nella zona settentrionale, che è anche la più impervia per la presenza di formazioni vulcaniche, molto diffuse peraltro su tutta l'isola. L'altopiano presenta una struttura decisamente asimmetrica. Incombe infatti a E con versanti scoscesi, su una sottile fascia costiera uniforme e sabbiosa; verso O, invece, i rilievi digradano dolcemente estinguendosi in una pianura sedimentaria, accidentata dalle numerose formazioni a « cuesta » (rilievi a pendio dolce da un lato e ripido dall'altro) e dagli espandimenti lavici. Su questo versante la costa è di natura rocciosa, ma scarsamente movimentata tranne che nella sezione settentrionale, dove si trova anche un piccolo corteo insulare. I fiumi più lunghi, dal regime però molto incostante, sono quelli che si gettano nel canale di Mozambico, mentre i tributari dell'oceano Indiano sono ricchi d'acque ma brevi e impetuosi.
Il clima è caratterizzato da temperature piuttosto alte, attenuate sui rilievi, in aumento verso N. Le differenziazioni più significative sono però date dall'andamento delle precipitazioni, molto abbondanti e continue lungo tutto il versante orientale e su parte degli altipiani centrali, esposti agli alisei costanti, ma anche alla furia dei cicloni; nell'O, prevalentemente arido, le piogge hanno invece carattere stagionale e decrescono verso S. Il manto vegetale originario ha subito, a causa della pratica del debbio ma anche dell'intenso sfruttamento del periodo coloniale, una fortissima degradazione, che ha risparmiato solo limitate aree nelle valli orientali ed è causa a sua volta di gravi dissesti idrogeologici. I caratteri floristici, ma soprattutto faunistici, presentano importanti originalità, più di quanto sia comune nelle isole e con caratteri quasi da sub-ontinente. Mancano le scimmie antropomorfe e i grandi carnivori, ma sono diffusissimi i lemuri; mancano i serpenti velenosi, ma sono presenti boa e pitonidi affini a quelli dell'America meridionale. Queste particolarità prospettano interrogativi di estremo interesse, parzialmente ricollegabili all'origine geologica del Madagascar. Di grande importanza per l'insediamento umano è la mancanza degli insetti portatori della tripanosomiasi e della febbre gialla, che infieriscono alle medesime latitudini.

Antananarivo 15/12/2018 14:01 ( GMT+3 )


Mappa Madagascar
Courtesy from CIA World Factbook

www.geografiaonline.it